Chaconne in D minor BWV 1004

18157156_10154416810755143_7344125131648574404_n

Qualche giorno fa mi sono imbattuto in questa immagine. La trovo bellissima, alla fine è come vedo io la musica. Suonare rende le sbarre della mia mente all’improvviso un posto pieno di luce. E’ come se suonando riuscissi a vedere oltre e far diventare qualcosa che è triste ed opprimente in uno spazio pieno di luce e bellezza.

“La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori”.

(Johann Sebastian Bach)

La musica riempie di amore e armonia il silenzio dell’universo. Il silenzio dentro il rumore assordante in cui siamo immersi.

Oggi io quel silenzio lo sento, mi opprime, mi devasta, mi ferisce, il silenzio del mondo, il disinteresse del mondo per qualsiasi creatura ci abiti. La musica è una strada verso la salvezza, l’ho scritto tante volte, il mondo non lo vedo con gli occhi, non so guardare, non vedo gli involucri, se mi viene chiesto di descrivere una scena o descrivere me stesso, non so da dove partire, perchè gli occhi li uso solo per non inciampare, cerco sempre di ascoltare.

Quante cose si nascondono dietro un inflessione della voce, dietro le parole che scegliamo o non scegliamo, la voce della persona amata diventa la voce, diventa armonia sublime. Il suono dell’amore, il suono della vicinanza. L’assenza della voce riporta le cose verso l’universo buio e freddo.

Il mondo visto attraverso i suoni è soprendente, i suoni ascoltati, interpretati svelano molto più di quello che gli occhi possono fare. Ci dimentichiamo di ascoltare, siamo bombardati di rumore, la musica ha perso gran parte del potere terapeutico che le è proprio, musica come sottofondo, continuo nell’ascensore, nei negozi, in macchina, usata per riempire il silenzio in maniera compulsiva.

Oggi ho bisogno di musica, per rendere più tollerabili quelle sbarre, altro non so fare in questo momento, se non abbellire quelle sbarre che mi impediscono di uscire da me stesso.

Godetevela questa Ciaccona in Re minore, rende pieno di significato quest’universo e cancella il silenzio, in modo un po doloroso ma vero.

3 thoughts on “Chaconne in D minor BWV 1004

  1. Bellissima la frase di Bach e splendida la musica… La settimana scorsa sono andata a vedere il film di animazione “La tartaruga rossa”, è senza dialoghi ma ha una colonna sonora meravigliosa, a volte la musica è più efficace di tante parole.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...