C’è più samba

arcobaleno-1

Avete presente quando si scontra una corrente calda con una fredda? Inizia il cambiamento, piove, si scarica l’umidità e poi arriva il bel tempo.

Io cosi mi sento, in questi ultimi mesi, ci sono stati i vari scivolamenti di fronte caldo e freddo, ha piovuto, ha scaricato la pioggia, temporali, in questi giorni succedono cose strane, eventi di mesi prima acquistano un significato, anche quando sembrava impossibile, persone che ritornano dal passato e mi contattano, incontri stupefacenti, aperture impreviste, chisure impreviste, e io guardo sorridendo.

Ma cazzo come diavolo è possibile, guardo occlusioni di anni sgretolarsi e non sento niente.  Mi sembra inevitabile, e le cose che vedo succedere impreviste, forse perchè finalmente vedo e vivo, mi stupiscono, il destino è beffardo ed ironico, come il camion della spazzatura della canzone Senza Paura, sbaglia un piccolo dettaglio magari una lettera, ma ti indirizza bene, si fa beffe di noi, è un burlone e mi piace.

Lascio una canzone intepretata da Mina di Francisco Buarque de Hollanda tra le meno conosciute.

Come sempre i brasiliani riescono a mettere nella musica e nei testi significati che sono impensabili per qualsiasi altra cultura musicale.

C’è più samba nel cuore di chi cerca, perchè stava cercando compagnia e voleva donare la sua vita.

C’è più samba
se resto ad aspettare,
aspettar di guarire la ferita,
la ferita che hai fatto nel mio cuore,
dentro il cuore che chiede il tuo perdono,
il perdono che solo le tue mani
mi daranno cercandomi domani.
C’è più samba nell’uomo ritrovato,
c’è più samba nel canto senza fiato
c’è più samba nel petto di chi cerca
perché stava cercando compagnia
e voleva donare la sua vita
come sto facendo proprio con la mia.
Sono triste
sai perché
se tutto il mondo sambasse
e tu ti curassi di me.

Sono triste
sai perché
se tutto il mondo sambasse
e tu ti curassi di me.

C’è più samba
se resto ad aspettare,
aspettar di guarire la ferita,
la ferita che hai fatto nel mio cuore,
questo cuore che chiede il tuo perdono,
il perdono che solo le tue mani
mi daranno cercandomi domani.
C’è più samba nell’uomo ritrovato,
c’è più samba nel canto senza fiato
c’è più samba nel petto di chi cerca
perché stava cercando compagnia
e voleva donare la sua vita
come sto facendo proprio con la mia.
Sono triste
sai perché
se tutto il mondo sambasse
e tu ti curassi di me.

Sono triste
sai perché
se tutto il mondo sambasse
e tu ti curassi di me

One thought on “C’è più samba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...