The Bait

Ho saputo oggi che farò un concerto in febbraio con una cantante che amo a Roma, canzoni d’amore inteso in senso lato. Ho tirato giu’ più di 80 idee in pochi minuti.Il difficile sarà scegliere. Il tutto è nato per caso, come spesso succede, le ho solo suggerito delle canzoni da includere assolutamente e mi sono ritrovato tra gli ospiti a suonare 🙂

Del resto io credo che la stragrande maggioranza della produzione musicale (e non solo) sia ricongiungibile all’amore in senso lato. Amore per un’altra persona, amore civico, amore per la libertà, amore sublimato, amore per un luogo, amore per la vita, amore per il divino, amore per la dissolutezza. Qualsiasi cosa mi venga in mente (da Notte trasfigurata di Schoenberg ad aver paura di innamorarsi troppo di battisti, a exit music for a film dei radiohead) è riconducibile all’amore inteso come categoria estesa.

Tra tutte c’è questa meraviglia di John Donne, è una sua poesia musicata che adoro ed è veramente l’essenza dell’amore. La lascio in un video registrato qualche mese fa a casa, sotto gli occhi vigili della mia gattina preferita (la rossa).

E ora mi rimetto in macchina verso casa.

Come live with me, and be my love,
And we will some new pleasures prove
Of golden sands, and crystal brooks,
With silken lines, and silver hooks.
There will the river whispering run
Warm’d by thy eyes, more than the sun;
And there the ‘enamour’d fish will stay,
Begging themselves they may betray.
When thou wilt swim in that live bath,
Each fish, which every channel hath,
Will amorously to thee swim,
Gladder to catch thee, than thou him.
If thou, to be so seen, be’st loth,
By sun or moon, thou dark’nest both,
And if myself have leave to see,
I need not their light having thee.
Let others freeze with angling reeds,
And cut their legs with shells and weeds,
Or treacherously poor fish beset,
With strangling snare, or windowy net.
Let coarse bold hands from slimy nest
The bedded fish in banks out-wrest;
Or curious traitors, sleeve-silk flies,
Bewitch poor fishes’ wand’ring eyes.
For thee, thou need’st no such deceit,
For thou thyself art thine own bait:
That fish, that is not catch’d thereby,
Alas, is wiser far than I.

23 thoughts on “The Bait

  1. l’Amore, parola difficile da pronunciare quando non viene vissuta. Di qualunque tipo di amore si tratti. L’ascolto della tua interpretazione di questa ballata mi è piaciuta molto e non è piaciuto solo alla tua gatta. Farebbe piacere anche a me sapere dove vieni poi a suonare a Roma. Buona serata e un sorriso Lila

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...